Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Cookie Policy"

Oggi in Toscana proprio per rispondere a questo problema migliore farmacia online Tu informazioni sul Viagra, pillole per erezione in farmacia senza ricetta.

 

Setup errors in patients with head-neck cancer (HNC), treated using the Intensity Modulated Radiation Therapy (IMRT) technique: how it influences the customised immobilisation systems, patient's pain and anxiety. 

Contesini M1, Guberti M2, Saccani R3, Braglia L4, Iotti C3, Botti A5, Abbati E3, Iemmi M6.

Radiat Oncol. 2017 Apr 27;12(1):72. doi: 10.1186/s13014-017-0807-y

 

CONTESTO:

In questo campo specifico, è fondamentale la competenza e il contributo del TSRM nel team di RT. La Radioterapia ad intensità modulata è lo standard per il trattamento dei tumori del Testa-Collo perché permette una distribuzione di dose più elevata al tumore, risparmiando le strutture sane adiacenti. L’utilizzo di tecniche di Radioterapia guidata da immagini garantisce un posizionamento accurato del paziente permettendo la riproducibilità e la ripetibilità del trattamento. L’immobilizzazione dei pazienti con tumori del testa-collo è ottenuta grazie all’impiego di maschere termoplastiche personalizzate.

STUDIO:

Lo scopo principale di questo studio è di esplorare come le caratteristiche dei pazienti, le procedure per la preparazione del sistema di immobilizzazione personalizzato e il successivo utilizzo possono influire sulla precisione e la riproducibilità del trattamento. Sono stati raccolti i dati per un campione di pazienti con tumore del testa-collo trattati con tecnica IMRT nel reparto di Radioterapia Oncologica dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia da Settembre 2011 ad Agosto 2013. I Criteri di eleggibilità considerati sono: pazienti con tumore del testa-collo, sia uomini che donne, di età compresa tra i 14 e gli 85 anni senza disfunzioni cognitive. Sono stati raccolti tutti i dati che potevano influenzare il posizionamento (ansia, dolore, scoliosi…).

RISULTATI:

Sono stati analizzati i dati di 29 pazienti, si è riscontrato che la maggior parte degli errori di set-up derivano da caratteristiche fisiche dei pazienti quali scoliosi o cifosi che non gli permettevano di mantenere una posizione comoda cosi come la posizione con le “spalle abbassate”. Utilizzare sistemi di immobilizzazione per il collo personalizzati ha diminuito gli errori di setup, cosi come la riduzione del turn-over dei TSRM impiegati per il modellamento delle maschere termoplastiche. Non hanno invece influito sugli errori di setup il dolore e l’ansia dei pazienti. 

RILEVANZA PER RTT:

Si segnala questo studio la cui rilevanza risiede, oltre che nei risultati, nella ricerca di sitemi di immobilizzazione che possano garantire una sempre più elevata riproducibilità e qualità del trattamento.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ABSTRACT E L'ARTICOLO

 

TORNA ALLA LISTA DEGLI ARTICOLI